1999 - Le nozze dei piccoli borghesi
di Bertolt Brecht
Regia di Michele Cosentini

Una delle opere meno note del drammaturgo tedesco, che negli anni giovanili immaginò un pranzo di nozze che parte con una tavola imbandita, con brindisi sincronizzati e auguri affettuosi, per terminare in un’esplosione di rancori e accuse reciproche, con i mobili che si sfasciano come i rapporti tra i personaggi. Una sarcastica metafora dei miti –piccolo borghesi, appunto- della famiglia e della serenità coniugale.