2000 - Progetto Euripide
Regia di Emanuele Montagna e Michele Balduzzi

Pochi autori sono così moderni come Euripide, le cui riflessioni sulla condizione femminile, sulla guerra e sulla dissoluzione morale superano le barriere del tempo e dello spazio. Un esempio di come la tragedia si possa agganciare al contemporaneo, senza per questo tradirne l’intima essenza.